Questo sito utilizza cookies tecnici (necessari) e analitici.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

PROSEGUE LA COLLABORAZIONE TRA L’ISTITUTO AGRONOMICO DEL MEDITERRANEO E MALTA

Il 9 e 10 luglio scorso una delegazione dell’Istituto Agronomico del Mediterraneo di Bari (IAMB), guidata dal Direttore e Segretario Generale del CIHEAM di Parigi Dr. Cosimo Lacirignola, ha incontrato il Segretario Parlamentare all’Agricoltura maltese Roderick Galdes ed il Segretario Parlamentare ai Fondi UE Ian Borg.

Nel corso del colloquio con l’On. Galdes è stato fatto il punto sulla collaborazione offerta dallo IAMB per predisporre una nuova legislazione maltese sulla tutela delle denominazioni di origine, per creare un registro dei prodotti agro-alimentari tradizionali e per definire un sistema di controlli e di tracciabilità.

L’Ambasciata ha poi organizzato un incontro con il Segretario Parlamentare ai Fondi UE On. Ian Borg, durante il quale è stato discusso il programma nazionale di sviluppo rurale e le possibilità che esso presenta per migliorare il reddito dei produttori maltesi anche grazie ai finanziamenti europei.

Dopo la firma nel febbraio scorso di un protocollo d’intesa con il Ministero dell’Ambiente e dello sviluppo sostenibile maltese, l’Istituto Agronomico del Mediterraneo sta fornendo a Valletta un’apprezzata assistenza tecnica nel campo della valorizzazione dei prodotti di qualità e della tradizione agro-alimentare maltese, aiutando Malta a registrare e meglio tutelare l’origine territoriale delle produzioni locali ai sensi dei più recenti regolamenti comunitari.