Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

AVVISO PUBBLICO – SPONSORIZZAZIONI PER IL RESTYLING DELLO SPAZIO COMUNE DELLA CANCELLERIA DIPLOMATICA

amb (1)

L’Ambasciata d’Italia a Malta intende procedere alla ricerca di sponsorizzazioni per il restyling dello spazio comune sito al primo piano della Cancelleria diplomatica.

 

  1. Soggetti ai quali è rivolto l’avviso e caratteristiche essenziali delle proposte di sponsorizzazione.

Gli sponsor possono essere enti pubblici o privati, imprese ed altri soggetti che intendono instaurare con l’Ambasciata un rapporto di collaborazione per promuovere il proprio marchio, i propri servizi/prodotti e la propria immagine, concorrendo al restyling dello spazio comune sito al primo piano della Cancelleria diplomatica. Ciò attraverso sponsorizzazioni di natura tecnica o in denaro, secondo modalità da concordare in sede di negoziato tra Ambasciata d’Italia e candidato/i selezionato/i.

L’Ambasciata d’Italia potrà consentire la presenza di più sponsor per la realizzazione dell’iniziativa. Le proposte di sponsorizzazione non sono da considerarsi vincolanti per l’Ambasciata (sponsee) ai fini della formalizzazione del contratto.

 

  1. Elementi dell’accordo di sponsorizzazione.

La sponsorizzazione è finalizzata a rendere disponibili contributi in denaro per la realizzazione dei lavori di restyling dello spazio comune sito al primo piano della Cancelleria diplomatica.

I rapporti tra l’Ambasciata d’Italia, quale sponsee, e gli sponsor saranno disciplinati da separati contratti stipulati in base alla normativa italiana vigente.

Rimangono a carico dello sponsor le spese relative al pagamento di eventuali imposte, tasse o corrispettivi comunque denominati, previsti da leggi o regolamenti di diritto nazionale o locale, derivanti dall’esecuzione del contratto.

 

  1. Individuazione degli impegni generali dello sponsee.

Ai soggetti individuati come sponsor, l’Ambasciata d’Italia garantirà ampia visibilità mediante la pubblicizzazione del logo/marchio dello sponsor ed altri elementi distintivi direttamente presso i locali ammodernati presenti in Cancelleria diplomatica nonché attraverso il sito internet ed i canali di comunicazione istituzionali della Cancelleria consolare.

La definizione in dettaglio della contropartita sarà modulata in funzione dell’offerta sottoposta secondo modalità da concordarsi in sede di negoziato tra le parti.

 

  1. Impegni dello sponsor

I soggetti selezionati come sponsor avranno come obbligazione la fornitura un contributo in denaro a favore dello sponsee.

 

  1. Requisiti dello sponsor
  • coerenza con gli interessi pubblici dello sponsee;
  • assenza di conflitto di interesse tra l’attività pubblica e quella privata oggetto della sponsorizzazione o pubblicità;
  • assenza di pregiudizio o danno all’immagine dell’Ambasciata d’Italia e delle sue iniziative in ambito multilaterale;
  • assenza di contenzioso con l’Amministrazione proponente;
  • inesistenza di condizioni di impossibilità a contrattare con la Pubblica Amministrazione ed inesistenza di motivi di esclusione di un operatore economico dalla partecipazione a una procedura d’appalto o concessione previsti dall’art. 80 del Decreto Legislativo 50/2016.

 

  1. Durata dell’avviso ed esame delle proposte

Il presente avviso resterà pubblicato da martedì 12 dicembre 2023 a mercoledì 28 febbraio 2024.

Le offerte di sponsorizzazioni pervenute saranno valutate nel rispetto dei principi di economicità, efficacia, imparzialità, parità di trattamento e trasparenza.

Sulla base delle offerte pervenute verranno individuati i soggetti per la stipula dei contratti sottoscritti dal Responsabile del Procedimento (Capo Missione) ed il Rappresentante Legale dello sponsor.

Verranno privilegiate le proposte che risultino maggiormente comprensive degli aspetti logistici e che presentino la migliore offerta. I progetti in diretta concorrenza tra loro verranno valutati secondo il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa nonché sulla base della coerenza ed integrazione tra attività pubblica sponsorizzata e promozione dello sponsor.

In caso di candidature in diretta concorrenza tra loro, lo sponsee si riserva di avviare, nel rispetto dei principi di trasparenza e parità di condizioni tra i contraenti, un’ulteriore trattativa tra i soggetti al fine di massimizzare l’utilità per l’Amministrazione, non escludendo a priori la possibilità di una coesistenza delle proposte.

Le proposte di sponsorizzazione non sono da considerarsi vincolanti per lo sponsee ai fini della formalizzazione del contratto. In particolare, l’Ambasciata, a proprio insindacabile giudizio, si riserva di non accettare proposte che, per la natura della sponsorizzazione o per l’attività dello sponsor, siano ritenute incompatibili con il ruolo istituzionale dell’Ambasciata o lesive della sua immagine e del suo decoro. Lo sponsee si riserva di rifiutare qualsiasi sponsorizzazione non ritenuta coerente con le finalità dell’iniziativa.

 

  1. Modalità di presentazione delle proposte

I soggetti interessati di cui al punto 1. dovranno far pervenire entro il 28 febbraio 2024 la seguente documentazione:

  1. un’offerta scritta – utilizzando l’apposito modello “allegato 1” – con l’indicazione delle generalità del richiedente e/o la ragione sociale dell’impresa, indicando i contributi offerti per la sponsorizzazione;
  2. un’autocertificazione – utilizzando l’apposito modello “allegato 2” – attestante:
  • l’inesistenza di condizioni pregiudizievoli o limitative della capacità contrattuale dello sponsor ai sensi di quanto previsto dall’art. 80 del D. Lgs. n. 50/2016;
  • l’indicazione di soggetti muniti di rappresentanza in caso di imprese, associazioni o fondazioni;
  • l’impegno ad assumere tutte le responsabilità, gli adempimenti ed i costi inerenti e conseguenti all’organizzazione dell’evento, a far fronte agli oneri concordati nonché’ ad osservare le indicazioni dell’Ambasciata in merito alle cautele e alle modalità da adottare per la divulgazione del messaggio pubblicitario.
  1. La predetta documentazione dovrà essere presentata in forma scritta e inviata via e-mail all’indirizzo: lavalletta@esteri.it . La documentazione potrà anche pervenire a mezzo servizio postale (Ambasciata d’Italia, P.O. Box 514, Valletta – VLT 1000) o potrà essere consegnata a mano nella sede dell’Ambasciata (5, Vilhena Street, Floriana – FRN 1040).

 

  1. Trattamento dati personali

I proponenti prestano il proprio consenso al trattamento dei dati personali all’esclusivo fine della gestione amministrativa e contabile. Titolare del trattamento dei dati è l’Ambasciata d’Italia a Malta.

 

Allegato 1: Modello offerta sponsorizzazione tecnica

Allegato 2: Modello autocertificazione per candidatura a sponsorizzazione