Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Foundational Event of the Mediterranean Women Mediators Network

Il 26 ottobre il Ministro degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale Angelino Alfano ha aperto alla Farnesina i lavori dell’evento fondativo del “Mediterranean Women Mediators Network” (MWMN), una delle iniziative piu’ qualificanti del mandato italiano in Consiglio di Sicurezza (CdS), realizzata dal Maeci con la collaborazione dell’Istituto Affari Internazionali (IAI) e di WIIS (Women in International Security) Italia.

All’evento hanno partecipato, oltre alle 47 donne mediatrici che costituiscono il primo nucleo del network, le rappresentanze diplomatiche dei Paesi di origine delle donne mediatrici (Albania, Algeria, Andorra, Bosnia-Erzegovina, Croazia, Cipro, Egitto, Francia, Giordania, Grecia, Israele, Italia, Libano, Libia, Malta, Marocco, Monaco, Montenegro, Palestina, Portogallo, San Marino, Slovenia, Spagna, Tunisia, Turchia), esponenti del mondo accademico, esperti in materia di mediazione e sull’Agenda Donne, Pace e Sicurezza.

A rappresentare Malta alla Conferenza, l’Amb. Cecilia Attard-Pirotta.

Per saperne di piu’:

Istituto Affari Internazionali

Programma dell’evento

wmn1

wmn2

wmn3