Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA NAPOLITANO IN OCCASIONE DEL 50° ANNIVERSARIO DELL’INDIPENDENZA DI MALTA  

AL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA DI MALTA
S.E. MARIE LOUISE COLEIRO PRECA
LA VALLETTA




NEL GIORNO IN CUI MALTA CELEBRA IL CINQUANTESIMO ANNIVERSARIO DELLA PROCLAMAZIONE DELL’INDIPENDENZA, DESIDERO FARLE PERVENIRE LE PIÙ VIVE FELICITAZIONI, MIE E DI TUTTO IL POPOLO ITALIANO.




ANCORA OGGI RICORDO CON EMOZIONE IL SALUTO AUGURALE RIVOLTO AL POPOLO MALTESE DALL’ALLORA PRESIDENTE DEL CONSIGLIO ALDO MORO CHE, MEZZO SECOLO FA, ACCOGLIEVA CON GIOIA L’INGRESSO DI MALTA LIBERA ED INDIPENDENTE NELLA COMUNITÀ INTERNAZIONALE.




L’ITALIA HA FIN DA SUBITO GUARDATO CON PARTICOLARE SIMPATIA ALL’INDIPENDENZA MALTESE ED HA VOLUTO IMPRIMERE SPECIALE INTENSITÀ ALLE RELAZIONI CON LA VALLETTA TROVANDO NEI PROFONDI LEGAMI STORICI E CULTURALI, CHE DA SEMPRE UNISCONO I NOSTRI POPOLI, TERRENO FERTILE PER COSTITUIRE UN RAPPORTO DI VERA AMICIZIA E PROFICUA COLLABORAZIONE CHE OGGI ABBRACCIA OGNI SETTORE.




NEL CORSO DEI DECENNI L’ITALIA È SEMPRE STATA AL FIANCO DELLO STATO MALTESE SOSTENENDONE LA CRESCITA E L’INGRESSO NELL’UNIONE EUROPEA, DI CUI QUEST’ANNO RICORRE IL 10° ANNIVERSARIO.




SONO CERTO CHE, NELL’ATTUALE FASE STORICA, CHE VEDE LA NOSTRA REGIONE IN PROFONDA TRASFORMAZIONE MA ANCHE PERCORSA DA FORTI TENSIONI, ROMA E LA VALLETTA SAPRANNO UNIRE I PROPRI SFORZI ED IMPEGNARSI CON SEMPRE MAGGIOR DETERMINAZIONE PER AFFRONTARE IL DRAMMA DELL’EMIGRAZIONE E UN FUTURO DI PACE E STABILITÀ PER TUTTI I PAESI CHE SI AFFACCIANO SUL MEDITERRANEO.




L’OCCASIONE MI È GRADITA PER RINNOVARE A LEI ED ALL’AMICO POPOLO MALTESE I MIGLIORI AUGURI DI BENESSERE E PROSPERITÀ.