This site uses cookies to provide a better experience. Continuing navigation accept the use of cookies by us OK

SPID E DECRETO MILLEPROROGHE: ULTERIORE PROROGA DI 15 MESI

Date:

03/04/2021


SPID E DECRETO MILLEPROROGHE: ULTERIORE PROROGA DI 15 MESI

A seguito della conversione in legge del D.L. 183/2000 (c.d. "Decreto Milleproroghe"), si rende noto che è stato esteso il termine per il rilascio esclusivo da parte delle PA delle credenziali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale)) e CIE (Carta di Identità Elettronica) al 31 dicembre 2022. Pertanto fino a tale termine i cittadini italiani residenti all'estero potranno accedere ai servizi consolari in rete senza impiegare lo SPID o la CIE.

Si sottolinea che lo SPID - insieme alla CIE - si sta affermando come principale strumento di identificazione online per il cittadino e per le imprese nei rapporti con la Pubblica Amministrazione. L'acquisizione dell'identità digitale è infatti un passo fondamentale verso la progressiva digitalizzazione della Pubblica Amministrazione, perchè consente al cittadino di accedere ai servizi online in maniera semplice, sicura e rapida, e all'Amministrazione di garantire il rispetto di alti standard di sicurezza sia in fase di autenticazione che di accesso ai servizi.
Le credenziali SPID possono essere richieste agli Identity Provider abilitati dai cittadini italiani maggiorenni purché dotati di un documento di identità e di un codice fiscale italiani in corso di validità (incluso il certificato prodotto dall'Agenzia delle Entrate contenente il codice fiscale, vidimato dall'ufficio consolare), nonché di un indirizzo di posta elettronica ed un numero di cellulare. Il rilascio delle credenziali è gratuito, salvo che per alcune modalità di riconoscimento, che possono essere a pagamento.

Per ulteriori informazioni si rimanda al sito istituzionale www.spid.gov.it 


1043