This site uses cookies to provide a better experience. Continuing navigation accept the use of cookies by us OK

Missione Archeologica Italiana in visita a Malta (4 dicembre 2018)

Date:

12/05/2018


Missione Archeologica Italiana in visita a Malta (4 dicembre 2018)

Dal 1963 opera a Malta una Missione Archeologica Italiana che ha valorizzato tre siti di grande importanza. Da alcuni anni l’attenzione si e’ concentrata su Tas-Sliġ, dove i nostri studiosi hanno verificato l’esistenza di un importante luogo di culto attivo dal Neolitico fino all’eta’ Romana e Repubblicana.

L’attivita’ archeologica rende un grande servigio alla comprensione storica delle relazioni commerciali e culturali tra i popoli del Mediterraneo centrale ed orientale nel corso dei secoli.

La Missione, che si trova a Malta in questi giorni, guidata dal Prof. Alberto Cazzella dell’Universita’ La Sapienza di Roma e composta dalla Prof.ssa Giulia Recchia dell’Universita’ di Foggia, dalla Prof.ssa Grazia Semeraro dell’Universita’ del Salento, dalla Prof.ssa Francesca Bonzano dell’Universita’ Cattolica di Milano e dalla Prof.ssa Maria Giulia Amadasi dell’Universita’ La Sapienza di Roma.

L’attivita’ della missione e’ stata illustrata ad una folta platea all’Istituto Italiano di Cultura il 4 dicembre. In precedenza, in onore della missione, e’ stata offerta una colazione di lavoro presso la Residenza dell’Ambasciatore d’Italia. Ad esso hanno preso parte i massimi responsabili della valorizzazione e conservazione di Malta tra i quali il Soprintendente del Malta Cultural Heritage Joseph Magro Conti e il Curatore del sito archeologico di Tas-Silġ David Cardona.

missione archeologica locandina

 


877